Depressione.jpeg

Riduzione del Tono dell'Umore e Depressione

La parola “depressione” deriva dal latino de-premo che significa portare ad un livello inferiore.

 

In effetti quando ci si sente depressi è come se mancasse la spinta necessaria per fare le cose che desideriamo e si rimane bloccati ad un livello inferiore di quello potenzialmente desiderato. Nel gergo comune, infatti, siamo soliti usare espressioni, come “mi sento a terra”, “vedo tutto nero”, proprio per indicare questa assenza di energia vitale.

 

I sentimenti di tristezza sono normali e parte integrante della vita quotidiana. In genere sono dovuti a situazioni specifiche e le persone riescono ad affrontarli e gestirli mettendo in campo le proprie risorse e anche grazie al sostegno dei propri cari.

 

Può capitare, però, che tali sentimenti si prolunghino nel tempo, diventino davvero intensi al punto che la persona non si sente più capace di affrontarli e gestirli. In questi casi ai sentimenti di tristezza e scoraggiamento possono anche associarsi vissuti ansiosi e ulteriori sintomi della depressione quali:

 

  • Basso livello di energia e poca iniziativa

  • Scarsa capacità di concentrazione

  • Difficoltà nel prendere decisioni

  • Bassa autostima

  • Disperazione

  • Sensi di colpa 

  • Disturbi del sonno

  • Disturbi dell’appetito

  • Affaticabilità

  • Cefalea

  • Dolore cronico

 

Un carattere generalmente pessimista può predisporre a un Disturbo Depressivo, così come alcuni eventi di vita stressanti e la presenza di disfunzionalità in famiglia. Tale condizione può verificarsi ad esempio dopo un lutto, la fine di una relazione, la perdita del lavoro o la nascita di un figlio, ecc.. oppure può presentarsi in assenza di un motivo esterno specifico, derivando da una sensazione che nasce da “dentro”.

 

I disturbi depressivi sono caratterizzati da una sensazione di tristezza profonda e da una significativa riduzione dell’autostima.

Il persistente abbassamento del tono dell’umore può determinare nelle persone una compromissione significativa delle attività sociali, nello studio, nel lavoro e anche nella salute fisica.

COME POSSO AIUTARTI ?

Un aiuto, in questo caso, può essere dato dalla psicoterapia; essa fornisce alla persona con un tono dell'umore depresso gli strumenti efficaci per vedere in una prospettiva diversa le proprie difficoltà e per affrontarle in modo nuovo, accrescendo l’autostima e il senso di autoefficacia, mobilitando le energie perdute e ritrovando l’equilibrio e il benessere psicofisico.

Se vuoi condividere con le tue amicizie questa pagina clicca qui a fianco 

Contatti

Contattami per fissare un primo appuntamento conoscitivo

Ricevo a Milano e Torino

Dott.ssa Paola Trombini Psicologa - Psicoterapeuta

Messaggio inviato correttamente.